1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari chiude in netto ribasso, raffica di vendite sul comparto finanziario -2-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

A Piazza Affari è però stata l’ennesima giornata targata Fiat (+1,41% a 7,55 euro). Il Lingotto ha annunciato l’aumento della propria quota di partecipazione in Chrysler dal 20% al 25% in seguito al verificarsi del primo dei Performance Events. Il gruppo di Detroit ha infatti dichiarato di aver ricevuto le necessarie autorizzazioni regolamentari e che inizierà la produzione commerciale del motore Fire (Fully integrated robotized engine) nel suo stabilimento di Dundee nel Michigan. Di conseguenza la quota di partecipazione di Fiat è automaticamente aumentata come previsto nell’accordo. Fiat potrà ulteriormente aumentare la propria quota nella casa auto di Detroit sino al 35%, in tranche del 5%, attraverso il raggiungimento di altri due Performance Events. Secondo David Arnold, specialist sales del Credit Suisse contattato da Finanza.com, la chiave di lettura della performance odierna di Fiat è da ricercare nel sentiment del mercato che è e resterà bullish fino a quando non si concretizzerà la scommessa di Fiat di salire al 51% nella casa automobilistica Usa. Dal Salone dell’Auto di Detroit, infine, Sergio Marchionne ha dichiarato che l’Alfa Romeo tornerà negli Stati Uniti probabilmente nel 2012, mentre John Elkann ha assicurato che “non c’è nessuna intenzione di vendere pezzi di Fiat. Ci teniamo tutto stretto”.

Bulgari ha svettato sul paniere principale con un rialzo del 3,19% a 7,93 euro. Il titolo della maison romana del lusso ha sfruttato l’upgrade di BofA Merrill Lynch, che ha portato la raccomandazione a buy dal precedente neutral. “Noi crediamo in un recupero significativo di Bulgari”, hanno scritto gli analisti della banca d’affari americana nella nota odierna. “Considerando che a Bulgari servono 4 anni per superare i livelli di utile netto del 2007, i profitti potrebbero crescere ad un tasso medio composto del 29% nel periodo 2010-2014”. BofA Merrill Lynch ha inoltre alzato le stime di eps 2010-2012 e il target price di Bulgari, portandolo a 9 euro dal precedente 7,70 euro.

Commenti dei Lettori
News Correlate
LISTINI EUROPEI MISTI

Borse europee contrastate in apertura

Borse europee miste in avvio di contratatzioni. A Francoforte il Dax sale dello 0,04%, il listino francese Cac40 cede lo 0,22% e il Ftse 100 di Londra segna un +0,13 …

MERCATI

Borse europee deboli, UBS penalizzata dalla trimestrale

Le tensioni sul mercato dei bond e le indicazioni negative in arrivo dalle trimestrali penalizzano l’avvio di ottava dei listini europei. Peggio del previsto anche l’indice PMI manifatturiero di Eurolandia, …

SEGNO MENO PER I LISTINI

Borse europee deboli in avvio

La settimana comincia in leggero calo per le principali Borse europee, dopo la debole chiusura di Wall Street e della Borsa di Tokyo (indice Nikkei a -0,33%). I primi minuti …

CHIUSURA TOKYO

Borsa Tokyo in calo: Nikkei chiude a -0,33%

La Borsa di Tokyo chiude la prima seduta della settimana in calo, sotto il peso del comparto tecnologico. L’indice Nikkei ha fermato le lancette a quota 22.088,04 punti, mostrando una …