1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari chiude in netto ribasso, Ftse Mib cede quasi il 2% -1-

QUOTAZIONI Azimut
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano è scivolata sulla scia dell’andamento negativo di Wall Street, appesantita da alcuni dati macroeconomici Usa peggiori delle attese degli analisti. Ad alimentare le tensioni, ieri sera Moody’s ha messo sotto osservazione la tripla A spagnola a causa di un peggioramento delle prospettive di crescita del Paese iberico. Anche da Oriente non sono arrivate notizie confortanti: l’indice Pmi manifatturiero cinese di giugno è sceso oltre le aspettative a 52,1 punti. In questo quadro il Ftse Mib ha ceduto l’1,91% a 18.943 punti, mentre il Ftse All Share è arretrato dell’1,91% a quota 19.489.

Sul fondo del listino sono scivolate Azimut e Luxottica. Il gruppo attivo nel risparmio gestito ha registrato un tonfo del 6,30% a 6,40 euro, mentre la società di occhialeria ha lasciato sul parterre il 5,72% a 18,80 euro. Male il comparto assicurativo: FonSai ha perso il 3,94% a 7,43 euro, Unipol il 4,61% a 0,528 euro, Generali il 2,01% a 14,14 euro. Performance negativa anche per il settore del cemento con Italcementi in caduta del 4,78% a 5,97 euro e Buzzi Unicem del 2,96% a 8,03 euro.