Piazza Affari chiude in moderato ribasso una seduta estremamente volatile -2-

Inviato da Redazione il Mar, 28/09/2010 - 17:45
Quotazione: BUZZI UNICEM
Quotazione: PIRELLI & C
Quotazione: MEDIASET
Quotazione: FCA CHRYSLER
Buzzi Unicem è scivolata sul fondo del paniere principale di Piazza Affari in scia al downgrade da parte di BofA Merrill Lynch. Gli analisti della banca d'affari americana hanno tagliato il giudizio sul titolo del gruppo del cemento a neutral dal precedente buy, portando il prezzo obiettivo a 8 euro dal precedente 14 euro. "Il secondo trimestre ha visto un recupero nei volumi in tutti i Paesi. Ciò nonostante, questo non è sufficiente a contenere il trend negativo nei prezzi", ha scritto il broker nella nota odierna. E così Buzzi Unicem ha lasciato sul parterre il 2,73% a 7,85 euro. In rosso anche Italcementi (-0,83% a 6,56 euro): BofA ha limato il target price dell'azione della società della famiglia Pesenti a 5,5 da 6 euro.

Fiat (-0,72% a 11,02 euro) e soprattutto Pirelli (-1,26% a 5,87 euro) hanno pagato l'andamento negativo del comparto europeo dell'automotive, trascinato al ribasso dal tonfo di Michelin. Il gruppo transalpino di pneumatici ha lanciato un aumento di capitale da circa 1,2 miliardi di euro. L'operazione è stata voluta dalla società per finanziare l'accelerazione del suo sviluppo. Michelin, infatti, prevede di realizzare un incremento degli investimenti annuali di gruppo che dal 2011 si avvicineranno a quota 1,6 miliardi. Male anche Mediaset (-0,85% a 5,23 euro): Paul Romer, creatore del format Grande Fratello e capo dell'ufficio creativo di Endemol, ha lasciato la società olandese dopo 15 anni.
COMMENTA LA NOTIZIA