Piazza Affari chiude in moderato ribasso l'ultima seduta della settimana -2-

Inviato da Redazione il Ven, 15/10/2010 - 17:44
Quotazione: STMICROELECTRONICS
Quotazione: ENEL
Quotazione: FCA CHRYSLER
Lottomatica ha svettato sul paniere principale con un rialzo del 2,94% a 11,91 euro. Fiat (+1,11% a 11,80 euro) ha snobbato i dati delle immatricolazioni europee annunciati questa mattina dall'Acea. Le vendite del Lingotto hanno mostrato un calo del 21,4% a settembre in Europa Occidentale, a fronte di un mercato in flessione del 9,2%. La quota di mercato del gruppo torinese è calata al 6,9% dal 7,9% del settembre 2009. Stm ha strappato un +0,62% a 5,65 euro grazie alle buone indicazioni arrivate dalla trimestrale di Google. Il gruppo Usa del più famoso motore di ricerca web ha chiuso il terzo trimestre dell'anno con un utile netto di 2,17 miliardi di dollari (6,72 dollari per azione), in rialzo del 32% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. I ricavi sono saliti del 23% a 7,29 miliardi.

Enel (-0,57% a 3,947 euro) tema caldo di Borsa. La controllata Green Power sbarcherà in Borsa ad un prezzo compreso tra 1,8 e 2,1 euro per azione. Il prezzo è stato deciso dal management del colosso elettrico e le banche del consorzio, che hanno valorizzato la società attiva nel business delle energie rinnovabili 9-10,5 miliardi di euro, pari ad un minimo non vincolante di 1,8 euro per azione e ad un massimo vincolante di 2,1 euro per azione. Lunedì partirà ufficialmente l'offerta iniziale d'acquisto, mentre lo sbarco a Piazza Affari dovrebbe partire il prossimo 4 novembre. Il lotto minimo per gli investitori retail è pari a 2.000 azioni, che corrispondono ad un investimento di circa 4 mila euro. Inoltre, gli azionisti che manterranno i titoli in portafoglio per almeno 12 mesi otterranno una bonus share: ovvero una nuova azione per ogni 20 possedute.
COMMENTA LA NOTIZIA