1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari chiude in moderato ribasso. Generali ok dopo i conti, male Intesa SP -2-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In controtendenza anche Unicredit (+1,77% a 1,669 euro) che nei primi tre mesi del 2010 ha registrato un balzo dell’utile netto del 55% a 810 milioni di euro, mentre le rettifiche nette sono scese del 14% a 1,5 miliardi. Bene anche Enel (+1,54% a 4,748 euro) che ha chiuso i primi tre mesi del 2011 con profitti in crescita del 14,4% a 1,2 miliardi di euro, ricavi in salita del 7,8% a 19,5 miliardi di euro. L’Ebitda ha invece subito una flessione dell’1,8% a 4,4 miliardi di euro in seguito alle dismissioni dello scorso anno. Battute le attese degli analisti di Equita che si aspettavano un fatturato di 18 miliardi di euro, un Ebitda di 4,25 miliardi e profitti a 1 miliardo. Tod’s è scivolata sul fondo del paniere principale con un tonfo del 4,87% a 91,85 euro. Male anche Prysmian (-3,36% a 14,96 euro) e Fondiaria-Sai (-3,92% a 6 euro).

Commenti dei Lettori
News Correlate
IN ATTESA DELLA PARTENZA DEI LISTINI

Borse europee e Piazza Affari verso un avvio positivo

Le Borse europee e Piazza Affari si apprestano ad iniziare l’ultima seduta della settimana con il segno positivo, all’indomani della riunione della Banca centrale europea (Bce) che non ha riservato …

MERCATI

Borse europee in positivo, comparto auto in evidenza

Borse europee positive nel giorno del meeting della Banca Centrale Europea: Londra si è fermata a 7.418,07 punti (+0,53%), Francoforte a 12.500,47 (+0,63%), Parigi a 5.453,58 (+0,74%) e Madrid a …