1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari chiude in moderato ribasso, debole il comparto bancario -2-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E proprio il Governo cubano, che attualmente detiene il 73% di Etecsa, sarebbe pronto a salire al 100% del capitale. Nell’ultima semestrale di Telecom, la partecipazione nell’azienda caraibica era valutata 307 milioni di euro. Mediaset (+0,11% a 4,50 euro) tema caldo di Borsa. Prisa ha finalizzato la cessione di Digital+ e Cuatro. In un comunicato, il gruppo iberico che controlla il quotidiano El Pais ha infatti annunciato di aver portato a termine la cessione del 44% dell’emittente satellitare Digital+ a Telefonica (Mediaset) e Telecinco. L’operazione ha un valore di 976 milioni di euro e ai due acquirenti spetterà rispettivamente il 22% del capitale di Digital+. Inoltre, si è anche conclusa l’integrazione di Cuatro in Telecinco. Prisa diventerà il secondo azionista della controllata spagnola del Biscione con una quota del 17,33% e parteciperà nel Cda di Telecinco con due rappresentanti, uno dei quali sarà nominato vice presidente della società.

Fiat ha svettato sul paniere principale con un rialzo dell’1,53% a 15,22 euro, mentre la controllante Exor ha mostrato un progresso dell’1,07% a 24,67 euro. Dopo Mirafiori, lo scontro con i sindacati riparte da Pomigliano d’Arco. Da questa mattina Fiat e Fim, Uilm, Ugl e Fsmic si stanno confrontando per mettere a punto il contratto di lavoro per l’assunzione dei lavoratori dell’impianto campano, circa 4.600 al momento, per la newco costituita dal Lingotto a Pomigliano sulla base dell’accordo siglato a giugno senza la Fiom. L’intesa, che sarà probabilmente raggiunta già domani, dovrebbe essere un riferimento per quella che andrà fatta entro il 2012 per la newco che sarà costituita a Mirafiori sulla base dell’accordo siglato il 23 dicembre, sempre senza la Fiom.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

WALL STREET

Borse Usa partono deboli, l’outlook spinge Big Lots

Dopo aver aggiornato i massimi storici, Wall Street parte debole in vista del weekend lungo a causa del Memorial Day (lunedì prossimo mercati chiusi). Nei primi scambi il Dow Jones segna un rosso dello 0,07% mentre S&P500 e Nasdaq scendono entrambi d…

MERCATI

Banche e oil continuano a penalizzare le borse europee

Rosso di mezzo punto percentuale per l’indice Stoxx 600, penalizzato dalle vendite che stanno colpendo il comparto bancario (-1,31% per l’indice di riferimento), gli energetici (-1,16%) e l’automotive (-0,99%).

All’indomani del meeting dell’Opec …