Piazza Affari chiude in moderato ribasso. Banche protagoniste: Mps maglia nera, bene Banco e Bpm -1-

Inviato da Alberto Bolis il Mer, 29/08/2012 - 17:43
La Borsa di Milano ha chiuso in moderato ribasso una seduta abbastanza tranquilla con l'indice Ftse Mib che si è mosso tra un massimo di 15.075 punti e un minimo di 14.880 punti. Nell'incontro di Berlino tra Mario Monti e Angela Merkel, la cancelliera ha dichiarato che una licenza bancaria dell'ESM non è compatibile coni trattati. Il premier italiano ha affermato che i progressi fatti dall'Italia sono stati riconosciuti dai mercati ma ora non bisogna allentare gli sforzi. Mario Draghi, in un contributo pubblicato sul Die Zeit, è tornato a far balenare la necessità di interventi straordinari da parte della Bce. Questa mattina il Tesoro italiano ha collocato Bot a 6 mesi per 9 miliardi di euro. Il rendimento è sceso ai minimi da marzo all'1,585% rispetto al 2,454% dell'asta di un mese fa. Nel pomeriggio il Pil Usa del secondo trimestre è stato rivisto al rialzo a +1,7% da +1,5%, in linea con le attese. In questo quadro a Piazza Affari l'indice Ftse Mib ha ceduto lo 0,33% a 14.943 punti.
COMMENTA LA NOTIZIA