1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari chiude in moderato rialzo una seduta senza scossoni -1-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano ha chiuso in moderato rialzo una seduta senza grandi scossoni, in una giornata caratterizzata dalla chiusura per festività della piazza londinese. Non sono mancati numerosi spunti macro. Nell’Eurozona l’inflazione di aprile ha mostrato un rialzo del 2,8% annuo, sopra le attese che indicavano +2,7%, mentre la disoccupazione si è confermata a marzo al 9,9%. Negli Stati Uniti i redditi e le spese personali relativi al mese di marzo sono cresciuti rispettivamente dello 0,5% (consensus +0,4%) e dello 0,6% (consensus +0,5%). Il dato preliminare di aprile sulla fiducia dei consumatori americani, calcolata dall’Università del Michigan, è salito a 69,8 da 69,6 punti ma lievemente sotto le attese che indicavano 70 punti. In questo quadro a Piazza Affari il Ftse Mib ha guadagnato lo 0,17% a 22.417 punti, mentre il Ftse All Share è avanzato dello 0,21% a quota 23.129.

Lottomatica ha svettato sul paniere principale con un balzo del 3,01% a 15,08 euro, beneficiando ancora della buona trimestrale diffusa due giorni fa e della revisione al rialzo dei target per il 2011. Contrastato il comparto bancario con Intesa SanPaolo che ha guadagnato lo 0,09% a 2,24 euro, Ubi Banca lo 0,17% a 6,05 euro, Monte dei Paschi lo 0,05% a 0,915 euro e Unicredit lo 0,46% a 1,738 euro. Sono invece finite sotto la parità Popolare di Milano (-0,77% a 2,31 euro) e Banco Popolare (-0,40% a 2 euro).