Piazza Affari chiude in lieve calo in scia andamento deludente di Wall Street, bene i bancari -2-

Inviato da Alberto Bolis il Lun, 13/08/2012 - 17:44
Bene il comparto delle utilities in scia alla conferma da parte di E.On della guidance per l'intero 2012: A2A ha mostrato un progresso del 3,32% a 0,382 euro, Enel Green Power dell'1,94% a 1,261 euro, Enel dello 0,33% a 2,456 euro. Positivo il comparto bancario: Unicredit ha guadagnato lo 0,96% a 2,936 euro, Popolare di Milano lo 0,67% a 0,362 euro, Intesa SanPaolo lo 0,82% a 1,102 euro, Mediobanca l'1,05% a 3,068 euro, Monte dei Paschi lo 0,28% a 0,178 euro, Ubi Banca lo 0,09% a 2,342 euro. Lottomatica (-0,13% a 15,81 euro) ha chiuso poco mossa dopo che nel fine settimana il Sole 24 Ore ha sottolineato alcune delle iniziative della società romana per raggiungere la guidance 2012. Snam (invariata a 3,222 euro) sotto i riflettori dopo le indiscrezioni riportate ieri da La Repubblica sui futuri interventi del Governo a favore della crescita. Tra i peggiori da segnalare le performance di STM, che ha ceduto il 2,53% a 4,784 euro, e Buzzi Unicem, che ha perso l'1,63% a 8,125 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA