1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari chiude in leggero rialzo, exploit di Uniland

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Chiusura in leggero rialzo per i principali indici di Piazza Affari, che nel corso della giornata di Borsa non hanno nemmeno disdegnato il rosso. L’S&P/Mib40 ha terminato le contrattazioni a quota 38.599 punti, con un progresso dello 0,29%. I titoli campioni di incasso del giovedì di Piazza Affari sono stati Mondadori (+3,59%), che ha recuperato terreno dopo le vendite dei giorni scorsi che avevano fatto seguito soprattutto al “sell” di Goldman Sachs, e Luxottica, che ha guadagnato quasi il 3%. Cali di oltre un punto percentuale invece per i finanziari Popolare di Milano e Ubi Banca, e per Telecom Italia. Sul Midex, rosso intenso per Edison, che ha lasciato sul terreno oltre il 4% nel giorno in cui è stato presentato il piano industriale al 2013, piano che poggia su due obiettivi fondamentali: una crescita superiore al 7% annuo per il margine operativo lordo e al 12% per il risultato operativo. Exploit di Mariella Burani, che ha preso quasi il 6%. In giornata il gruppo del lusso ha confermato di aver ricevuto di recente manifestazioni d’interesse da parte di alcuni fondi di private equity “volte ad ipotesi di creazione di valore per la società, ma di non avere ricevuto alcuna proposta scritta vincolante da parte degli stessi”. Le indiscrezioni stampa parlano del fondo inglese Doughty Hanson che avrebbe già fatto una proposta per acquisire il controllo del gruppo. Infine, va segnalato un altro exploit di Borsa, quello di Uniland, che ha terminato la giornata con una fiammata di quasi il 13%, dopo essere anche stata sospesa per eccesso di rialzo, nel giorno in cui l’ammministratore delegato, Alberto Mezzini, ha risposto ai piccoli investitori che lo hanno subissato di domande dal forum di Finanzaonline.com.