Piazza Affari chiude in deciso ribasso, pesa il comparto bancario. Svetta Pirelli -2-

Inviato da Alberto Bolis il Lun, 06/06/2011 - 17:42
Pirelli ha svettato sul paniere principale con un +1,70% a 6,87 euro. Il titolo del gruppo della Bicocca ha sfruttato l'upgrade di Societe Generale, che ha alzato la raccomandazione a buy da hold portando il target price a 8 euro dal precedente 6,9 euro. Pirelli ha riportato risultati record nel primo trimestre 2011: i ricavi sono cresciuti del 23% a 1,4 miliardi di euro e l'Ebit del 55% a 146,5 milioni. "In scia al solido inizio d'anno abbiamo alzato le nostre stime sull'Ebit 2011 da 515 a 560 milioni di euro - ha scritto Societe Generale nella nota odierna raccolta da Finanza.com -. Inoltre, per quest'anno, ci aspettiamo un utile netto di 335 milioni rispetto ai 295 milioni indicati in precedenza". La banca transalpina, infine, ha incrementato anche le stime di utile netto per il 2012 e il 2013 rispettivamente del 14% a 375 milioni e del 6% a 430 milioni di euro. Bene anche Saipem (+0,47% a 36,17 euro). Questa mattina, la controllata di Eni e la società giapponese Chiyoda Corporation hanno raggiunto un accordo di collaborazione per lo sviluppo di impianti onshore di gas naturale liquefatto (GNL) e upstream.
COMMENTA LA NOTIZIA