Piazza Affari chiude in deciso ribasso, male le banche. Giù Fiat e Finmeccanica -1-

Inviato da Alberto Bolis il Mer, 18/04/2012 - 17:41
La Borsa di Milano, dopo il forte rimbalzo di ieri, ha chiuso la seduta odierna in deciso ribasso. Un nuovo dato preoccupante sui prestiti alle banche spagnole ha riacceso i timori sulla Spagna e sul suo sistema finanziario. Il Banco de Espana ha diffuso l'ammontare dei crediti concessi alle banche che difficilmente verranno recuperati. Secondo il rapporto dell'istituto di Madrid, i crediti non restituiti sono saliti nel mese di febbraio all'8,6% rispetto al 7,9% di gennaio. Si tratta della percentuale più alta dal 1994. Il CdM ha approvato il DEF 2012 confermando il pareggio di bilancio. Il Governo stima che il Pil nel 2012 si contrarrà di 1,2 punti percentuali per tornare positivo nel 2013 (+0,5%). Sul secondario lo spread Btp-Bund è tornato a sfiorare i 390 punti base. In questo quadro a Piazza Affari l'indice Ftse Mib ha ceduto il 2,42% a 14.580 punti, mentre il Ftse All Share è arretrato del 2,19% a quota 15.610.
COMMENTA LA NOTIZIA