Piazza Affari chiude in deciso ribasso, Ftse Mib perde l'1,8%. Galassia Fiat sotto i riflettori -2-

Inviato da Alberto Bolis il Mer, 30/05/2012 - 17:42
Galassia Fiat sotto i riflettori dopo l'annuncio di questa mattina per l'integrazione tra Fiat Industrial e CNH. Marchionne ha subito messo in chiaro che la newco non sarà quotata a Piazza Affari, visto che sarà una holding di diritto olandese. Pesante il ribasso borsistico di Fiat (-5,12% a 3,926 euro), mentre Fiat Industrial ha sovraperformato l'indice di riferimento con un +0,95% a 7,965 euro. Le vendite hanno colpito duramente il comparto industriale: Impregilo ha ceduto il 4,71% a 3,158 euro, Prysmian il 3,30% a 11,44 euro, Pirelli il 3,56% a 8,125 euro. Nel comparto bancario pesante ribasso per la Popolare di Milano (-4,87% a 0,305 euro) in scia all'inchiesta sull'ex presidente, Massimo Ponzellini, che ha portato la Procura di Milano a richiederne gli arresti domiciliari. Nel comparto negative anche Bper (-3,62% a 3,252 euro), Monte dei Paschi (-1,49% a 0,199 euro) e Intesa SanPaolo (-0,79% a 1,002 euro). Positive invece Unicredit (+0,24% a 2,468 euro), Ubi Banca (+0,54% a 2,23 euro) e Banco Popolare (+1,17% a 0,911 euro). Telecom Italia (+1,13% a 0,669 euro) positiva dopo le ultime sedute in ribasso.
COMMENTA LA NOTIZIA