Piazza Affari chiude in deciso ribasso, Ftse Mib perde l'1,8%. Galassia Fiat sotto i riflettori -1-

Inviato da Alberto Bolis il Mer, 30/05/2012 - 17:41
E' un'altra giornata estremamente negativa per la Borsa di Milano, con l'indice Ftse Mib tornato sotto quota 13.000 punti e lo spread Btp-Bund schizzato sopra i 460 punti base. La tensione sul secondario, dove il rendimento del decennale italiano sfiora il 6%, si è riversata anche sull'asta di questa mattina quando il Tesoro ha piazzato Btp a 10 anni al 6,03% e titoli quinquennali al 5,66% dal precedente 4,85%. Il nervosismo è alimentato dalla delicata situazione del sistema bancario spagnolo e dagli ultimi sondaggi elettorali in Grecia, che vedono Syriza in testa con il 30% delle preferenze. Oggi la Commissione Ue ha aperto ufficialmente a un'unione bancaria e a uno schema comune di garanzia dei depositi bancari, raccomandando direttamente un intervento diretto del fondo anti crisi per ricapitalizzare le banche nazionali. In questo quadro a Piazza Affari l'indice Ftse Mib ha ceduto l'1,79% a 12.872 punti, mentre il Ftse All Share è arretrato dell'1,77% a quota 13.813.
COMMENTA LA NOTIZIA