Piazza Affari chiude in deciso ribasso, Ftse Mib cede il 2,75% -2-

Inviato da Alberto Bolis il Lun, 14/05/2012 - 17:41
Banche al centro delle vendite: Unicredit ha perso il 4,91% a 2,674 euro, Intesa SanPaolo il 3,55% a 1,033 euro, Popolare di Milano il 3,67% a 0,341 euro, Ubi Banca il 2,72% a 2,432 euro, Banco Popolare il 2,50% a 0,975 euro. In controtendenza il Monte dei Paschi che, dopo essere sprofondato durante la scorsa settimana, oggi ha strappato un rialzo dell'1,33% a 0,243 euro. Tra i peggiori sul Ftse Mib da segnalare Stm (-5,09% a 3,882 euro) e Mediolanum (-6,96% a 2,888 euro). Le vendite non hanno risparmiato i colossi pubblici dell'energia: Enel ha perso il 2,80% a 2,43 euro, Eni ha lasciato sul parterre il 2,60% a 16,46 euro. Tra i titoli del comparto da segnalare il tonfo di Enel Green Power che ha ceduto il 5,15% a 1,271 euro. Di contro, invece, A2A ha svettato sul paniere principale con un rialzo del 4,50% a 0,545 euro. Bene anche Diasorin (+2,70% a 22,81 euro) dopo la trimestrale in linea con le attese, la conferma dei target 2012 e le prospettive positive nel settore della diagnostica molecolare.
COMMENTA LA NOTIZIA