1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari chiude in deciso ribasso, forti vendite sui titoli Fiat. Male le banche -2-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Profondo rosso per la galassia Agnelli all’indomani dell’annuncio ufficiale dell’uscita delle due società da Confindustria che sarà effettivo a partire dal 1° gennaio 2012: Fiat Spa ha ceduto il 7,47% a 3,666 euro, mentre Fiat Industrial ha lasciato sul parterre l’8,46% a 4,888 euro. Vendite diffuse anche sul comparto bancario: Intesa SanPaolo ha ceduto il 6,19% a 1,107 euro, Monte dei Paschi il 5,22% a 0,39 euro, Unicredit il 4,50% a 0,742 euro, Ubi Banca il 2,86% a 2,72 euro, Banco Popolare il 3,97% a 1,21 euro. Popolare di Milano, dopo una mattinata trascorsa in territorio positivo, ha bruscamente cambiato rotta fino ad archiviare la seduta con un -5,57% a 1,66 euro. Impregilo ha svettato sul paniere principale con un balzo del 2,65% a 1,899 euro in scia ad un articolo del Sole secondo cui, dopo la chiusura di ieri della Borsa, Equita Sim avrebbe contattato alcuni investitori italiani per rilevare il 5% fuori mercato del capitale di Impregilo. Il potenziale compratore non sarebbe vicino ai soci di riferimento della società come Gavio, Benetton e Ligresti.