1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari chiude in deciso rialzo, volano banche e Mediaset

QUOTAZIONI Mediaset S.P.A
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari ha chiuso in deciso rialzo, favorita dagli acquisti sulle banche che hanno sfruttato il calo dello spread. A dare slancio ai mercati le indiscrezioni sulla Bce che sarebbe pronta a rafforzare, già da dicembre, le proprie misure di politica monetaria valutando la carta dell’acquisto di corporate bond sul mercato secondario. La Bce, che ieri ha avviato il piano di acquisto di covered bond, con questa ulteriore mossa andrebbe ad assecondare le sempre più pressanti richieste del mercato di un impegno più massiccio a sostegno dell’economia della zona euro. Da Francoforte un portavoce della Bce ha precisato però che “non è stata presa alcuna decisione in merito”. Nel frattempo cresce l’attesa per l’esito degli stress test sui gruppi bancari dell’Eurozona, che saranno pubblicati domenica. In questo quadro a Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha chiuso con un rialzo del 2,79% a 19.057 punti.

Tra le banche gran rimbalzo di Mps (+5,02% a 0,8775 euro) dopo i tonfi delle ultime sedute. A creare incertezza e volatilità sul titolo della banca senese è l’attesa per l’esito degli stress test, che sarà svelato dalla Banca centrale europea domenica 26 ottobre. Acquisti sostenuti anche sugli altri titoli del comparto bancario: Banco Popolare ha guadagnato il 5,09% a 11,97 euro, Popolare di Milano il 5,48% a 0,606 euro, Intesa SanPaolo il 4,59% a 2,274 euro, Unicredit il 3,81% a 5,71 euro, Ubi Banca il 4,90% a 6,10 euro. Sempre nel comparto finanziario brillante Mediobanca (+4,32% a 6,63 euro) dopo la notizia che la People’s Bank of China, la Banca centrale cinese, ha attestato la propria partecipazione nel capitale sociale di Piazzetta Cuccia al 2,001% attraverso un’operazione che risale allo scorso 14 ottobre. Generali ha guadagnato il 2,24% a 15,50 euro dopo che l’Ad Mario Greco ha assicurato che la compagnia assicurativa aumenterà i dividendi dal prossimo anno, avvicinandoli alla media del mercato. Mediaset è volata con un balzo dell’8,33% a 2,756 euro dopo che Sky ha definito prive di fondamento le voci di un suo probabile sbarco nella tv in chiaro.