Piazza Affari chiude in deciso rialzo, vola il comparto bancario -2-

Inviato da Alberto Bolis il Ven, 09/12/2011 - 17:47
Vola il comparto bancario: Intesa SanPaolo ha guadagnato il 7,85% a 1,277 euro, Unicredit il 7,10% a 0,80 euro, Ubi Banca il 5,68% a 3,31 euro, Banco Popolare il 2,67% a 0,98 euro, Monte dei Paschi il 7,25% a 0,284 euro. Tra i migliori da segnalare i titoli del Lingotto: Fiat Spa è avanzato del 4,67% a 3,942 euro, Fiat Industrial del 5,55% a 6,56 euro. Impregilo (+2,42% a 2,284 euro) resta un tema caldo sul mercato. Secondo quanto riportato questa mattina da La Repubblica, Atlantia avrebbe deciso di non accettare l'offerta della famiglia Gavio, che dovrebbe comportare un premio del 50% sul primo general contractor italiano, ed anche Fondiaria-Sai potrebbe rifiutare l'offerta. Enel ha mostrato un rialzo del 2,20% a 3,156 euro nonostante Standard & Poor's abbia posto sotto osservazione per un eventuale declassamento il rating a lungo termine del colosso elettrico (A-). Fondiaria-Sai (-2,85% a 0,937 euro) ha aggiornato i minimi storici a 0,934 euro. La compagnia della famiglia Ligresti è rimasta sotto i riflettori del mercato, che ormai fiuta un nuovo aumento di capitale dopo quello da 450 milioni di euro della scorsa estate. Secondo quanto riportato dai principali quotidiani nazionali, Mediobanca, il principale creditore di FonSai, ha scritto una lettera al gruppo assicurativo invitandolo ad una ricapitalizzazione da 600 milioni di euro per mettere in sicurezza i propri conti.
COMMENTA LA NOTIZIA