1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari chiude in deciso rialzo, Telecom in gran spolvero dopo i conti -2-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Eni (+1,50% a 17,56 euro) ancora in rialzo nonostante l’aggravarsi della rivolta in Libia, dove la Cirenaica è ormai nelle mani degli insorti. La regione di Bengasi produce il 90% del petrolio libico e il colosso italiano ha dichiarato ieri che la produzione nel Paese è stata praticamente dimezzata (a 120 mila barili al giorno contro una media di 280 mila barili). Inoltre si andrebbe verso lo stop dell’ingresso dei russi di GazpromNeft nel giacimento libico Elephant. Sono tornati gli acquisti sul comparto bancario. Monte dei Paschi (+2,50% a 0,982 euro) ha beneficiato dell’upgrade da parte di Nomura, che ha alzato la raccomandazione a neutral dal precedente reduce. “La banca ha sorpreso per un paio di trimestri con una migliore performance sia in termini di net interest income che di costi – ha scritto il broker giapponese -, rispondendo in modo reattivo al persistente scenario di pressione sui ricavi con il piano di ristrutturazione presentato lo scorso dicembre”. Bene anche Intesa SanPaolo (+2,09% a 2,438 euro), Unicredit (+1,85% a 1,874 euro) e Banco Popolare (+1,90% a 2,576 euro).