Piazza Affari chiude in deciso rialzo, bene il comparto bancario. Ok Eni dopo i conti -1-

Inviato da Alberto Bolis il Ven, 27/04/2012 - 17:40
La Borsa di Milano ha chiuso la seduta in deciso rialzo dopo una mattinata difficile per via del downgrade della Spagna da parte di Standard & Poor's. Il listino milanese ha dato segni di miglioramento dopo l'asta del Tesoro, che ha collocato Btp a 5 e 10 anni per complessivi 5,94 miliardi di euro. Il rendimento del buono decennale è salito al 5,84% dal 5,24% dell'emissione precedente. Piazza Affari ha accelerato nel pomeriggio, con lo spread che si è riportato sotto quota 400 punti base, nonostante i segnali contrastanti arrivati dagli Stati Uniti: il Pil Usa del primo trimestre 2012 ha mostrato un rialzo del 2,2% (attese erano per un +2,5%), mentre la fiducia dell'Università del Michigan di aprile si è attestata a 76,4 punti, meglio del consensus (75,8 punti). In questo quadro il Ftse Mib ha guadagnato l'1,85% a 14.778 punti, mentre il Ftse All Share è avanzato dell'1,83% a quota 15.808.
COMMENTA LA NOTIZIA