Piazza Affari chiude in deciso rialzo, bene anche le altre piazze europee

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 07/08/2012 - 08:54
La Borsa di Milano ha chiuso in deciso rialzo non paga dell'exploit di venerdì scorso, quando il Ftse Mib aveva guadagnato oltre 6 punti percentuali. A Piazza Affari l'indice Ftse Mib ha chiuso in rialzo dell'1,54% a 14.342 punti. Mediaset regina del paniere principale con un balzo del 10,61% a 1,397 euro. Tra le banche da segnalare la brillante performance di Intesa SanPaolo (+3,79% a 1,096 euro). Gli analisti di Ubs si sono soffermati soprattutto sugli elevati livelli patrimoniali di Intesa, con il Core Tier 1 che ha raggiunto il 10,7% posizionandosi sopra Basilea 3. Restando nel comparto bancario Mediobanca ha guadagnato il 2,49% a 2,80 euro, Popolare di Milano il 2,87% a 0,368 euro, Ubi Banca l'1,80% a 2,376 euro, Banco Popolare lo 0,84% a 0,959 euro. Unicredit (-1,29% a 2,754 euro) ha invece pagato i deludenti conti pubblicati venerdì. Tra i migliori da segnalare invece le buone performance di Fiat (+3,98% a 4,178 euro), Finmeccanica (+3,97% a 3,142 euro) e Telecom Italia (+3,81% a 0,694 euro).

Nonostante la debolezza registrata nei primi scambi, l'ottava dei listini europei è iniziata con il segno più. A Londra il Ftse100 ha evidenziato un rialzo di mezzo punto percentuale (+0,48%) a 5.815,26 punti, +0,77% del Dax a 6.918,72 e +0,81% per il Cac40 che ha terminato a 3.401,56. Rally del listino spagnolo, l'Ibex, salito del 4,41% a 7.053,6 punti. Chiusura tutta in territorio positivo per i listini europei. A Parigi il Cac40 ha terminato in rialzo dello 0,62% a 3.237,69 punti, +0,7% per il Ftse100 che chiude a 5.634,74, +1,03% del tedesco Dax a 6.674,73 e l'Ibex fa meglio di tutti salendo di quasi 2 punti percentuali (+1,93%) a 7.576,7.
COMMENTA LA NOTIZIA