Piazza Affari chiude con un balzo del 4,9%, vola Bpm. Enel grande protagonista -1-

Inviato da Alberto Bolis il Mar, 27/09/2011 - 17:42
La Borsa di Milano ha chiuso la seduta con un rialzo perentorio in scia al ritrovato ottimismo sulla soluzione alla crisi dei debiti sovrani che da mesi sta attanagliando l'Europa. Nel suo discorso alla Confindustria di Berlino, Angela Merkel ha dichiarato che la Germania farà tutto il necessario per ristabilire la fiducia nei confronti della Grecia e che il Bundestag giovedì dovrebbe votare a favore dell'estensione del Fondo salva Stati a 440 miliardi di euro. Il mercato ha quindi snobbato le smentite eccellenti alle indiscrezioni di un potenziamento dell'EFSF fino a 3000 miliardi di euro e la fiducia dei consumatori americani di settembre, scesa oltre le attese a 45,4 punti. L'allentarsi delle tensioni si è riflesso anche sul mercato obbligazionario, dove lo spread Btp-Bund è sceso sotto i 370 punti base. In questo quadro a Piazza Affari l'indice Ftse mib ha guadagnato il 4,90% a 14.811 punti (massimi intraday), mentre il Ftse All Share è avanzato del 4,69% a quota 15.574.
COMMENTA LA NOTIZIA