1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari chiude ancora in rosso, Ftse Mib sotto 13.000 punti. Male le banche -1-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano ha chiuso ancora in ribasso dopo il tonfo di ieri, quando ha visto andare in fumo circa 12 miliardi di euro di capitalizzazione. La mattinata del listino milanese è stata parecchio nervosa e contraddistinta dalle aste in Spagna e Italia. Il Tesoro di Madrid ha collocato bond a 3 e 6 mesi per complessivi 3,08 miliardi di euro. In deciso rialzo i rendimenti offerti: il rendimento del titolo a tre mesi è salito al 2,362% dal precedente 0,846%, mentre quello del bond semestrale è aumentato al 3,237% da 1,737%. Il Tesoro italiano ha invece collocato Ctz con scadenza 2014 per 2,99 miliardi ad un tasso pari al 4,712%, in rialzo rispetto al 4,037% dello scorso maggio. Questa mattina, inoltre, Moody’s ha declassato ben 28 banche spagnole. Nel pomeriggio la fiducia dei consumatori Usa di maggio si è attestata a 62 punti, peggio delle attese che indicavano 64 punti. In questo quadro a Piazza Affari il Ftse Mib ha ceduto l’1,11% a 12.968 punti, mentre il Ftse All Share è arretrato dell’1,03% a quota 13.920.