1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari chiude ancora in ribasso, deboli le banche. Vendite su Mediaset -2-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Mediaset è scivolata sul fondo del paniere principale con un ribasso del 2,30% a 4,338 euro dopo i conti diffusi dalla controllata spagnola Mediaset Espana. Vendite diffuse sul comparto bancario: Unicredit ha ceduto l’1,79% a 1,646 euro, Intesa SanPaolo l’1,75% a 2,128 euro, Popolare di Milano l’1,60% a 2,21 euro, Banco Popolare l’1,44% a 1,983 euro, Ubi Banca l’1,42% a 5,88 euro. In controtendenza il Monte dei Paschi che ha mostrato un progresso dello 0,28% a 0,90 euro. Stm, dopo i recenti ribassi scatenati dalla pubblicazione dei conti del primo trimestre, ha svettato sul Ftse Mib con un +0,95% a 7,99 euro. Scure di Fitch su Eni (-0,63% a 17,35 euro). L’agenzia di valutazione ha declassato il rating del colosso petrolifero italiano ad A+ dal precedente AA-, confermando l’outlook stabile. La mossa, si legge nella nota diffusa da Fitch, riflette “i maggiori rischi nelle operazioni di Eni in Nord Africa a causa delle tensioni politiche”. L’ipotesi della cessione di Snam Rete Gas ha tenuto ancora banco sul mercato. E la Borsa ha apprezzato: il titolo della controllata di Eni ha mostrato un progresso dello 0,14% a 4,196 euro. Secondo Intermonte l’opzione della cessione di Snam Rete Gas è concretamente allo studio “anche se i tempi potrebbero essere piuttosto lunghi (6-12 mesi)”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Borse Usa di poco sopra la parità. Seduta da dimenticare per Tiffany

Wall Street in lieve territorio positivo in attesa della pubblicazione dei verbali dell’ultima riunione della Federal Reserve. A poco più di due ore dalla chiusura degli scambi, il Dow Jones sale dello 0,2%, lo S&P segna un +0,07% e il Nasdaq un +0,1…

MERCATI

Borse europee poco mosse. O’Leary ottimista sui conti di Ryanair

Borse europee in sostanziale parità in una seduta povera di spunti. In attesa delle minute dell’ultima riunione della Fed e della riunione dell’Opec, oggi è stata la volta di Mario Draghi che, nel corso di una conferenza, ha rimarcato che il contesto…

SETTORE LUSSO

Tiffany: tonfo del titolo dopo i conti, le vendite deludono

Tonfo del titolo Tiffany a Wall Street. In una seduta intonata al rialzo il titolo del gruppo dei gioielli segna un calo dell’8,7%. A pesare sull’azione le vendite trimestrali, scese su base comparabile del 3% contro l’aspettativa del mercato di un a…

MERCATI

Wall Street: partenza in rialzo, attesa per i verbali Fed

Wall Street ha avviato gli scambi in territorio positivo. L’indice Dow Jones sale dello 0,21%, l’S&P500 guadagna lo 0,18% e il Nasdaq segna un +0,08%. Gli investitori si muovono piuttosto cauti in attesa della pubblicazione dei verbali della Fed, in …

MERCATI

Borse europee poco mosse. Attesa per intervento Draghi e verbali Fed

Prevale l’incertezza in Europa, con i principali listini europei che sono in cerca di una direzione. In questo momento il Ftse 100 sale dello 0,21% a 7500 punti, mentre il Dax e il Cac40 rimangono in territorio negativo rispettivamente a 12647,2 punt…