Piazza Affari chiude ancora in ribasso, deboli le banche. Vendite su Mediaset -2-

Inviato da Alberto Bolis il Gio, 05/05/2011 - 17:45
Mediaset è scivolata sul fondo del paniere principale con un ribasso del 2,30% a 4,338 euro dopo i conti diffusi dalla controllata spagnola Mediaset Espana. Vendite diffuse sul comparto bancario: Unicredit ha ceduto l'1,79% a 1,646 euro, Intesa SanPaolo l'1,75% a 2,128 euro, Popolare di Milano l'1,60% a 2,21 euro, Banco Popolare l'1,44% a 1,983 euro, Ubi Banca l'1,42% a 5,88 euro. In controtendenza il Monte dei Paschi che ha mostrato un progresso dello 0,28% a 0,90 euro. Stm, dopo i recenti ribassi scatenati dalla pubblicazione dei conti del primo trimestre, ha svettato sul Ftse Mib con un +0,95% a 7,99 euro. Scure di Fitch su Eni (-0,63% a 17,35 euro). L'agenzia di valutazione ha declassato il rating del colosso petrolifero italiano ad A+ dal precedente AA-, confermando l'outlook stabile. La mossa, si legge nella nota diffusa da Fitch, riflette "i maggiori rischi nelle operazioni di Eni in Nord Africa a causa delle tensioni politiche". L'ipotesi della cessione di Snam Rete Gas ha tenuto ancora banco sul mercato. E la Borsa ha apprezzato: il titolo della controllata di Eni ha mostrato un progresso dello 0,14% a 4,196 euro. Secondo Intermonte l'opzione della cessione di Snam Rete Gas è concretamente allo studio "anche se i tempi potrebbero essere piuttosto lunghi (6-12 mesi)".
COMMENTA LA NOTIZIA