1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari chiude ancora in rialzo, Ftse Mib sui massimi del 2014

QUOTAZIONI Snam
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari ha chiuso ancora in rialzo con l’indice Ftse Mib che si è portato sui massimi dell’anno. Il listino milanese ha risentito ancora delle nuove mosse della Bce per contrastare la bassa inflazione e sostenere la crescita nell’Eurozona. Oltre al taglio dei tassi, portati al nuovo minimo storico dello 0,15%, l’Eurotower ha deciso di immettere nuova liquidità sul mercato attraverso un nuovo piano di rifinanziamento a lungo termine, a cui si affiancherà la sospensione della sterilizzazione del programma di acquisto bond e misure preparatorie per acquistare gli Abs, cioè titoli garantiti a sostegno delle imprese. Negli Stati Uniti a maggio sono stati creati 217 mila nuovi posti di lavoro nel settore non agricolo, mentre la disoccupazione è rimasta stabile al 6,3%. Dopo i dati a Wall Street l’indice S&P 500 ha aggiornato i massimi storici. In questo quadro a Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha chiuso con un rialzo dell’1,54% a 22.290 punti.

Acquisti sostenuti sul comparto bancario, in particolare sui titoli delle popolari: Banco Popolare ha guadagnato il 5,48% a 14,80 euro, Popolare dell’Emilia Romagna il 5,18% a 8,82 euro, Popolare di Milano il 6,99% a 0,727 euro, Ubi Banca il 3,75% a 7,18 euro. Seduta decisivamente positiva anche per Intesa SanPaolo (+4,06% a 2,612 euro) e Unicredit (+1,87% a 6,775 euro). Male il Montepaschi (-1,94% a 24,64 euro) dopo i dettagli dell’aumento di capitale da 5 miliardi di euro che partirà lunedì. Ancora tonica Azimut che ha chiuso con un progresso del 2,39% a 21,38 euro. Tra i big di Piazza Affari in luce Finmeccanica che è avanzata del 3,32% a 6,535 euro. Telecom Italia (+3,89% a 0,986 euro) ha proseguito il trend rialzista. Deboli Snam (-0,13% a 4,386 euro) e Terna (-0,29% a 4,008 euro) che hanno pagato la bocciatura di Credit Suisse. Il broker ha tagliato il giudizio su Snam a neutral da outperform e su Terna a underperform dal precedente neutral.

Commenti dei Lettori
News Correlate
ITALIA

Snam: al via programma di buy-back

Snam, in esecuzione di quanto deliberato dall’assemblea degli azionisti dello scorso 24 aprile, avvia a partire da oggi un programma di acquisto di azioni proprie (share buy-back). Lo si apprende …

EFFICIENZA ENERGETICA

Snam: perfezionata acquisizione 82% di Tep

Snam ha annunciato di avere perfezionato, a valle dell’ottenimento della clearance antitrust, l’acquisizione di una quota di controllo, pari all’82% del capitale, di Tep Energy Solution (Tep), azienda italiana attiva …