Piazza Affari chiude ancora in deciso rialzo, volano banche e A2A. Saipem in rosso dopo conti -1-

Inviato da Alberto Bolis il Lun, 30/07/2012 - 17:40
La Borsa di Milano ha chiuso in deciso rialzo per la terza seduta consecutiva. Le parole di Draghi, che la scorsa settimana avevano innescato il rimbalzo, sono state ripetute nel weekend da Angela Merkel e da Mario Monti. In un comunicato congiunto il premier italiano e la cancelliera tedesca hanno dichiarato che faranno tutto il possibile per difendere l'Eurozona. Il listino milanese ha accelerato in tarda mattinata dopo l'asta del Tesoro di Btp e 5 e 10 anni. Sono stati collocati 5,48 miliardi di euro di titoli di Stato, praticamente il massimo dei 5,5 miliardi previsti. L'asta ha evidenziato una domanda sostenuta e tassi in calo, con il rendimento del decennale sceso sotto la soglia critica del 6%. Nel pomeriggio Geithner e Schaeuble hanno dichiarato di essere fiduciosi sugli sforzi della zona euro, approvando gli sforzi compiuti da Italia e Spagna. In questo quadro a Piazza Affari l'indice Ftse Mib ha chiuso in rialzo del 2,80% a 13.978 punti.
COMMENTA LA NOTIZIA