1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari chiude ancora con segno meno

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ancora una sessione in negativo e dai volumi scarni per Piazza Affari, che ha chiuso i battenti in questo mercoledì di una settimana semi-festiva con il Mibtel giù dello 0,42% a 25.634 punti e l’S&P/Mib a quota 33.495 punti (-0,31%). Sarebbe potuta andare peggio però, dal momento che il listino nostrano è riuscito a risollevarsi parzialmente dai minimi intraday raggiunti nel primo pomeriggio, a ridosso dell’uscita dell’indice statunitense dei prezzi alla produzione, che ha mostrato una crescita superiore alle attese sia con riferimento al dato complessivo sia a quello al netto delle componenti più volatili come energia e alimentari. L’altro dato a stelle e strisce della giornata è stato quello sulle scorte di petrolio, che ha evidenziato, pur in presenza di un modesto aumento delle riserve di greggio, una forte flessione negli stock di carburanti nell’ultima settimana di rilevamento. Tuttavia, l’oro nero, sui mercati delle materie prime, malgrado un inziale salto, ha deciso di correggere al ribasso allontanandosi dai record storici.