1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari chiude agosto con il segno più, balzo per Intesa Sanpaolo (+4,2%) e Unicredit (+3,5%)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ultima seduta del mese di agosto con lieve prevalenza degli acquisti a Piazza Affari che riesce a dare seguito al rialzo della vigilia con il sostegno del buon andamento del settore bancario. In chiusura l’indice Ftse Mib ha guadagnato lo 0,31% a quota 16.943 punti. In Europa indicazioni sotto le attese per l’inflazione dell’area euro, rimasta a +0,2% a/a ad agosto (lettura preliminare) con componente core a +0,8% dal +0,9% precedente. Cresce intanto l’attesa in vista dei dati di venerdì sul mercato del lavoro statunitense. Intanto il sondaggio ADP ha registrato ad agosto la creazione di 177mila nuovi posti di lavoro nel settore privato, in calo rispetto alle 194mila unità del mese di luglio (dato rivisto dal precedente +179mila), ma meglio di quanto atteso dal mercato.
Tra le big di Piazza Affari balzo del 4,2% per Intesa Sanpaolo e si conferma il momento positivo di Unicredit (+3,50% a 2,30 euro) . A dare sostegno al titolo dell’istituto di piazza Gae Aulenti le attese per le manovre del nuovo ceo Jean Pierre Mustier per rafforzare la situazione patrimoniale del gruppo. Le ultime indicazioni riportate questa mattina da La Repubblica, vedono il nuovo ceo al lavoro a un piano da 16 miliardi di euro tra cessioni e aumento di capitale. Nel dettaglio Unicredit punterebbe a incassare circa 8 miliardi cedendo la controllata polacca Bank Pekao, Pioneer e FinecoBank; altri 8 miliardi arriverebbero invece dall’aumento di capitale.
Poco mossa Banca Mps (-0,04%) ancora sostenuta dalla possibilità di convertire i bond subordinati in azioni. La misura potrebbe ridurre a circa 3-3,5 miliardi l’entità dell’aumento di capitale rispetto ai 5 mld preventivati. La conversione, che in minima parte potrebbe coinvolgere anche gli investitori retail, dovrebbe avvenire a un prezzo a premio di circa il 60% sul valore corrente che risulta a sconto del 50% sul valore nominale.
Nuova seduta positiva per il comparto assicurativo con Unipol e UnipolSai in rialzo rispettivamente del 2,89% e 1,90%.