Piazza Affari centra il rimbalzo, volano banche e FonSai -1-

Inviato da Redazione il Mar, 05/10/2010 - 17:43
Quotazione: FONDIARIA-SAI
Rimbalzo riuscito. La Borsa di Milano ha chiuso la seduta in deciso rialzo, trascinata dai titoli del comparto finanziario. Dopo un inizio di giornata incerto, il listino meneghino ha subito intrapreso la strada dei rialzi nonostante Moody's abbia messo sotto osservazione con implicazioni negative il rating dell'Irlanda. Questa mattina mossa a sorpresa della Bank of Japan, che ha portato il costo del denaro vicino allo zero, limando i tassi d'interesse allo 0-0,1% dal precedente 0,1%. La spinta decisiva è arrivata però nel pomeriggio dagli Stati Uniti: l'Ism servizi di settembre è salito a 53,8 punti dai 51,5 punti del mese precedente, contro attese ferme a 52 punti. E così a Piazza Affari il Ftse Mib ha guadagnato il 2,09% a 20.510 punti, mentre il Ftse All Share è avanzato dell'1,97% a quota 21.123.

Fondiaria-Sai maglia rosa del paniere principale con un balzo del 6,60% a 7,83 euro, sostenuta dalla speculazione su possibili novità nell'azionariato che controlla la compagnia. Il finanziere bretone, Vincent Bollorè, si è portato sopra il 2% di Premafin, la holding che controlla FonSai. Secondo alcuni rumors circolati nelle sale operative, questa mossa potrebbe essere anche vista come l'anticamera dell'ingresso di alcuni gruppi assicurativi francesi in FonSai. Il mercato, inoltre, aspetta sempre novità sulla cessione del polo Liguria-Sasa che dovrebbe portare 300 milioni di euro nelle casse del gruppo. Generali (+2,10% a 14,61 euro) è uscita dalla lista dei titoli meno preferiti di BofA Merrill Lynch, secondo cui l'azione del Leone ha recuperato un certo appeal. Fitch ha migliorato l'outlook sulla compagnia triestina a stabile da negativo, confermando il rating AA-, sottolineando una migliore struttura patrimoniale consolidata nel corso del biennio 2009-2010.
COMMENTA LA NOTIZIA