Piazza Affari cede l’1% dopo deludenti no farm payrolls -1-

QUOTAZIONI Tenaris
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano ha chiuso in territorio negativo l’ultima seduta della settimana. I dubbi sullo stato di salute dell’economia americana sono stati confermati dai dati di oggi: le no farm payrolls sono crollate a luglio di 131 mila unità, mentre gli analisti indicavano un -65 mila unità. Inoltre è stato rivisto al ribasso il dato del mese precedente, dove i posti di lavoro bruciati hanno raggiunto quota 221 mila (-125 mila la stima precedente). E’ invece rimasto stabile al 9,5% il tasso di disoccupazione. In questo quadro il Ftse Mib ha ceduto l’1,03% a 21.084 punti, mentre il Ftse All Share è arretrato dello 0,90% a quota 21.567.

Tenaris è scivolata di nuovo, dopo il -5,05% di ieri, pagando ancora i risultati del secondo trimestre. La società ha archiviato il periodo con profitti in calo del 12% a 295 milioni di dollari, ricavi a 1,98 miliardi ed Ebitda a 531 milioni in flessione rispettivamente del 5% e 6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Questa mattina non si sono fatte attendere le bocciature degli analisti: Ubs e Natixis hanno infatti abbassato la raccomandazione su Tenaris a neutral dal precedente buy. Il titolo ha così lasciato sul parterre il 3,46% a 14,51 euro.