1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari: Buzzi risale la china, Enel di slancio sopra quota 4 euro -2-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Contrastato l’andamento delle due big bancarie di Piazza Affari. Unicredit ha ripreso la sua corsa al rialzo (+2,14% a 2,3825 euro) complice il giudizio positivo arrivato da Credit Suisse che ha confermato questa mattina il proprio giudizio “outperform” su Unicredit alzando il prezzo obiettivo da 2,3 a 2,7 euro. Il broker elvetico ha alzato le stime di utile per azione 2010-2011 del 3%. Bocciatura invece per Intesa Sanpaolo che ha strappato un timido segno più sul finale (+0,35%). Equita Sim ha tagliato la raccomandazione su Intesa a “reduce” con tp a 2,6 euro.
Tra i pochi segni meno di Milano spiccano Tenaris (-1,48%) ed Erg (-2,18%). Quest’ultima ha inanellato la terza seduta consecutiva di ribassi scivolando sotto quota 10 euro. Prima dell’avvio delle contrattazioni Erg ha diffuso i conti semestrali: la perdita netta nei primi 6 mesi 2009 è stata di 38 milioni di euro contro l’utile di 56 milioni del primo semestre 2008. Considerando i riscontri del secondo trimestre, la perdita è stata di 18 mln, mentre il consensus era di -20 mln. Trimestrale lievemente superiore alle attese di Equita che erano di un rosso di ben 38 mln. La sim milanese rimarca come sia ancora molto debole l’outlook per il secondo semestre.