1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari: Bpm e Fiat fanno la voce grossa, giù Generali

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Forti acquisti oggi su Bpm (+5,93% ) sospinta dalle parole del governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, che intervenendo all’assemblea annuale dell’Abi ha sollecitato una trasformazione in spa delle banche popolari più grandi.
Giornata negativa invece per Generali Assicurazioni (-2,32% a 13,91 euro) all’indomani dell’annuncio dell’intenzione di acquistare le minorities di Generali Deutschland per procedere al suo delisting nel 2014. Per finanziare l’operazione la compagnia triestina ha collocato 15.535.601 azioni proprie, pari a circa l’1% del capitale azionario, ad un prezzo di 13,95 euro per azione, in seguito ad un processo di bookbuilding accelerato.
Controcorrente i titoli della Galassia Agnelli. Fiat ha messo a segno un balzo del 4,56% 5,85 euro. Buona accoglienza da parte degli investitori per l’emissione obbligazionaria benchmark di Fiat per nominali 850 milioni di euro con scadenza ottobre 2019 con prezzo di emissione pari al 100% del valore nominale e cedola fissa del 6,75%. Balzo dell’1,62% per Fiat Industrial a 8,82 euro all’indomani del via libera alla fusione con Cnh. Il prossimo passaggio formale è rappresentato dall’approvazione da parte dell’assemblea straordinaria di Cnh del 23 luglio.