1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Piazza Affari e borse europee chiudono in rialzo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Giornata estremamente volatile per la Borsa di Milano con l’indice Ftse Mib che è stato in balia dell’esito delle urne. Dopo i primi instant poll l’indice Ftse Mib aveva toccato un massimo intraday al 16.883 punti, mentre dopo le prime proiezioni il paniere guida aveva azzerato i guadagni per poi recuperare nel finale di seduta e chiudere con un +0,62% a 16.333 punti. Fiat ha perso lo 0,14% a 4,142 euro dopo che Fitch ha annunciato di aver ridotto la valutazione su Fiat a “BB-” dal precedente “BB”. Positivo il comparto bancario: Banco Popolare ha guadagnato il 2,23% a 1,423 euro, Popolare di Milano il 2,32% a 0,55 euro, Intesa Sanpaolo lo 0,82% a 1,356 euro, Mediobanca l’1,72% a 5,315 euro, Ubi Banca l’1,85% a 3,634 euro, Unicredit il 2% a 4,186 euro. In controtendenza il Monte dei Paschi ha lasciato sul parterre lo 0,18% a 0,226 euro.

Le borse europee hanno chiuso positive anche se lontane dai massimi intraday a causa dell’incertezza delle elezioni politiche nel nostro Paese. Il tedesco Dax ha fatto registrare la miglior performance mettendo a segno un incremento dell’1,45% e portandosi a 7.773,19 punti. Segno più anche per il Ftse100, +0,31% a 6.355,37, per il Cac40, +0,41% a 3.721,33, e per l’Ibex, +0,8% a 8.244,5.