Piazza Affari, avvio in ribasso

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 18/07/2014 - 09:17
Piazza Affari apre la seduta che chiude la settimana in territorio negativo, appesantita dai timori legati all'incidente aereo avvenuto al confine tra Russia e Ucraina. L'indice Ftse Mib cede così nei primi minuti lo 0,52% a 20.495 punti. Stabile in partenza lo spread Btp-Bund in area 163 punti base e con il rendimento del Btp decennale al 2,78%. Oggi l'attesa è rivolta alla pubblicazione in programma alle 11 del mattina del Bollettino economico trimestrale da parte della Banca d'Italia. Sul listino meneghino delle blue chips è in decisa controtendenza Salvatore Ferragamo che guadagna lo 0,71% a 21,03 euro. In parziale ripresa rispetto ai primi istanti d'apertura Gtech (-0,10% a 18,87 euro) dopo la bocciatura giunta da Standard & Poor's. Vicino alla parità Fiat (-0,12% a 7,69 euro) all'indomani delle voci su un possibile interessamento da parte di Volkswagen, smentite dalla stessa Fiat. Fuori dal Ftse Mib svetta Brunello Cucinelli (+3,39% a 17,37 euro) che ieri ha pubblicato i conti di primo semestre.
COMMENTA LA NOTIZIA