Piazza Affari: atteso avvio debole, focus su Fiat

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dovrebbe essere negativa l’intonazione dei listini europei in avvio di seduta. Ieri sera i listini americani hanno proseguito nel loro cammino rialzista (il Dow Jones in chiusura si è attestato a 8721 punti in progresso del 2,60%, +3,14% per l’S&P500 a 942,87 punti), mantenendosi comunque sui livelli del pomeriggio. Per oggi le attese sono per un ritracciamento in avvio delle Borse Ue con l’indice Ftse Mib atteso in calo dello 0,80%. Da monitorare l’andamento di Fiat dopo i dati sulle immatricolazioni auto usciti ieri con la quota di mercato in Italia del gruppo torinese salita al 34,40%. Intanto il ceo di Gm, Fritz Henderson, ha dichiarato che il Lingotto non sarebbe interessato al marchio Saab.