1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari: assicurazioni e banche in sofferenza dopo decisione Dbrs

QUOTAZIONI Unipolsai
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Istituti di credito in difficoltà questa mattina a Piazza Affari, penalizzati dalla decisione di Dbrs comunicata venerdì a mercati chiusi. L’agenzia di rating ha ridotto la valutazione sulla Repubblica italiana a “BBB” (alto) con trend stabile dal precedente “A” (basso). Confermata la valutazione di breve a “R-1” (basso) con Trend stabile.

In questo quadro i titoli degli istituti bancari questa mattina cedono terreno. Banco Bpm cede il 2,59% a 2,708 euro, seguito a ruota da UniCredit, -2,84% a 2,59 euro e Ubi Banca, -2% a 3,31 euro. Appesantite anche le assicurazioni, con Generali che arretra del 2,85% a 13,62 euro, mentre Unipolsai lascia sul parterre il -2% a 2,038 euro.

Il declassamento potrebbe spingere la Banca Centrale Europea ad innalzare l’haircut sui bond sovrani del Bel Paese usati come collaterali dalle banche per ottenere liquidità dall’Eurotower. Alla BCE bastava la “A” di DBRS per applicare le condizioni di miglior favore al debito italiano, ora invece la discesa in serie B comporta una trattenuta decisamente maggiore.