1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari apre debole, titoli lusso in affanno dopo attentato Nizza

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Avvio senza verve per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib segna un calo dello 0,41% a quota 16.728 punti. Sui mercati pesa l’effetto del nuovo attacco terroristico di ieri sera che ha provocato la morte di oltre 80 persone a Nizza. Buone le indicazioni macro giunte dalla Cina, con il Pil che nel secondo trimestre è cresciuto del 6,7%, più del previsto. Oltre le attese anche la produzione industriale e le vendite al dettaglio.
Tra i singoli titoli di Piazza Affari cedono il passo i titoli del settore del lusso, maggiormente penalizzati dall’attentato di Nizza che potrebbe frenare il turismo. Salvatore ferragamo cede il 2,5%. Segno meno anche per Fca (-1,3%) che ha archiviato nel mese di giugno immatricolazioni in rialzo del 12,9% in Europa.
Misti i titoli del settore bancario con Unicredit che sale dello 0,37%. Il nuovo ceo Mustier ha dichiarato che sta predisponendo un set di azioni per rafforzare il capitale ed entro fine anno arriverà il nuovo piano.