1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari: il 2017 inizia bene, debutto brillante per Banco Bpm

QUOTAZIONI Banco Bpm
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari comincia il 2017 su di giri con una performance degna di nota, capace di battere tutte le altre principali piazze finanziarie del Vecchio Continente. Con Wall Street ancora chiusa per le festività, a dare il cambio di marcia alla prima seduta dell’anno è stata la pubblicazione dei dati PMI sulla manifattura delle principali economie europee.

L’Italia ha confermato quanto di buono era emerso nell’ultima frazione di 2016: l’indice manifatturiero del Belpaese si è attestato a dicembre a 53,2 punti, superiore ai 52,2 punti di novembre e ai 52,3 punti stimati dagli analisti.

In questo quadro il FTSE Mib ha chiuso sui massimi da oltre 12 mesi a 19.566,53 punti, con un guadagno dell’1,73%. Protagonista assoluto della giornata è stato il debutto sul listino principale di Banco Bpm, la nuova entità nata grazie alla fusione del Banco Popolare e Bpm, che ha guadagnato il 9,08% a 2,50 euro.

Brembo (+4,35% a 60 euro) beneficia dell’accorpamento delle azioni dei due istituti di credito citati: ititoli del gruppo bergamasco sono infatti stati riammessi alla negoziazione nel listino principale. Il titolo ha festeggiato con l’aggiornamento del massimo storico a 60,35 euro. Sfiora di poco il podio Saipem (+4,49% a 0,559 euro), proseguendo il trend positivo avviato nella seconda parte del 2016.

Unica nota incolore è stata STM, che ha concluso le negoziazioni praticamente sulla parità a 10,81 euro pur scambiando per gran parte della giornata in territorio negativo.