Piazza Affari è la peggiore d'Europa. Rosso intenso per i bancari -1-

Inviato da Redazione il Gio, 13/10/2011 - 17:49
Le vendite tornano pesantemente a fare capolino a Piazza Affari, la peggiore Borsa del Vecchio continente. A Milano il Ftse Mib ha ceduto il 3,71%, scivolando sotto quota 16mila punti, mentre il Ftse Italia all-share ha registrato una flessione del 3,08% a quota 16.632 punti. Le protagoniste assolute della giornata sono state le banche, finite nell'occhio del ciclone e vittime di una raffica di sospensioni intorno alle 15. La peggiore è stata Unicredit, con un calo a doppia cifra pari al 12,1% a 0,9265 euro. Semaforo rosso anche per Banco Popolare e Intesa Sanpaolo che hanno ceduto rispettivamente l'8,96% e l'8,15%.
COMMENTA LA NOTIZIA