I piani di stimolo favoriscono il recupero dello Yen

Inviato da Marco Berton il Mar, 08/12/2009 - 10:52

Il governo giapponese ha reso noto nella notte un nuovo programma di interventi a sostegno dell'economia del valore di 7.200 miliardi di yen, pari a 80,6 miliardi di dollari. Il piano varato dall'esecutivo guidato da Yukio Hatoyama prevede 3500 miliardi di yen destinati alle regioni, 600 miliardi per l'occupazione e 800 miliardi per iniziative di sostenibilità ambientale.

Il provvedimento favorisce il recupero dello yen rispetto alle altre valute sui mercati valutari. Il cross contro euro scambia attualmente in area 132 dopo aver registrato nella notte un minimo in area 131,5. Contro dollaro il cross scambia in area 88,90 dopo minimi a 88,75.

Mattinata relativamente tranquilla invece per il dollaro statunitense che scambia in area 1,4835, in linea con le valutazioni della vigilia. Non pesano più di tanto quindi le parole rilasciate ieri sera dal governatore della Fed, Bernanke, secondo cui sarebbe ancora presto per definire la ripresa duratura. E ulteriori novità potrebbero venire oggi da un discorso sullo stato dell'economia Usa che sarà tenuto dal presidente Barack Obama.

La giornata si presenta relativamente povera in termini di appuntamenti market mover e caratterizzata dall'assenza di parte degli operatori per il ponte dell'Immacolata.
Da seguire alle 12 il dato relativo alla produzione industriale tedesco. La lettura relativa al mese di ottobre è stimata in crescita dell'1%. Su base annua invece l'indicatore dovrebbe registrare un calo del 10,4%. Il dato sulla produzione industriale fornisce importanti indicazioni sullo stato di salute dell'economia, poichè ci dice quanto le fabbriche stanno producendo.

COMMENTA LA NOTIZIA