1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piaggio punta a sbarcare in Borsa nella prima meta’ di giugno

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le moto Piaggio continuano a viaggiare a velocità sostenuta in direzione di Piazza Affari. Qui, secondo quanto risulta a Finanza.com e se il processo di quotazione filerà senza intoppi, dovrebbero giungere entro il secondo trimestre del 2006, preferibilmente nella prima metà del mese di giugno. La quotazione avrà luogo sul Mercato Telematico Azionario (Mta) e, se la capitalizzazione di mercato supererà la barriera degli 800 milioni, Piaggio entrerà a fare parte del mondo delle blue chip italiane e sarà dunque negoziata sul relativo segmento. L’offerta dovrebbe prevedere unicamente un collocamento secondario, escludendo così l’opzione di un aumento di capitale. Non saranno però gli azionisti di Immsi a cedere azioni (che, anzi, incrementeranno la quota grazie all’esercizio di alcune opzioni), ma sicuramente quelli di Pb, che al momento dell’Ipo dovrebbero uscire completamente da Piaggio holding, a sua volta controllante del gruppo produttore della famosa Vespa con una quota superiore all’80%. A garantire il flottante richiesto, pari al 25%, che potrebbe salire al 28,75% in caso di esercizio totale della greenshoe, saranno gli investitori finanziari, inclusa Pb. La quota che sbarcherà a Piazza Affari dovrebbe essere allocata per il 75% presso investitori istituzionali e per il 25% presso la clientela retail.