Philips vara piano di riduzione costi da 800 mln di euro, taglio di 4.500 posti di lavoro

Inviato da Titta Ferraro il Lun, 17/10/2011 - 08:57
Piano di riduzione costi da 800 mln di euro per Philips. Il gruppo olandese ha annunciato oggi il piano che si basa sulla riduzione del personale di 4.500 unità, di cui 1.400 in Olanda. "E' un passo inevitabile per rafforzare il nostro modello operativo e rispondere adeguatamente alle attuali sfide economiche", ha commentato il ceo del gruppo, Frans van Houten. Il taglio al personale inciderà per circa il 60% sul totale del piano di riduzione dei costi, la restante parte sarà garantita da riduzioni strutturali dei costi.

Oggi Philips ha annunciato un deciso calo degli utili. Nel terzo trimestre 2011 l'utile netto del gruppo è sceso a 76 mln di euro rispetto ai 524 mln dell'analogo trimestre 2010. L'ebita è sceso a 368 mln dai 647 mln del terzo trimestre 2010. Il consensus Bloomberg era per una flessione lievemente più marcata a 341 mln. L'ebita risulta pari al 6,8% dei ricavi rispetto all'11,8% dell'analogo periodo 2010. Il fatturato si è attestato nel trimestre a 5,39 mld di euro, in lieve calo rispetto ai 5,46 mld del terzo trimestre 2010.

L'implementazione del nuovo piano di riduzione costi dovrebbe permettere a Philips di raggiungere i suoi target finanziari a medio termine, con il gruppo di Amsterdam che ha confermato oggi l'obiettivo al 2013 di una crescita delle vendite organiche nell'ordine del 4-6% con ebita margin al 10-12% dei ricavi. Durante lo scorso trimestre Philips ha completato il 24% del proprio piano di buyback da 2 mld di euro.
COMMENTA LA NOTIZIA