Philips: conti in rosso nel III trimestre, pesano spese legali

Inviato da Valeria Panigada il Lun, 20/10/2014 - 09:04
Quotazione: PHILIPS ELECTRONICS
Conti in rosso per Royal Philips, il gruppo olandese dell'elettronica. Nel terzo trimestre il gruppo ha riportato una perdita netta di 104 milioni di euro, contro l'utile di 282 milioni del corrispondente periodo del 2013. A pesare sul risultato le spese legali (pari a 366 milioni) e la sospensione delle produzione di uno dei suoi centri dedicati alle apparecchiature mediche. Le vendite sono scese dello 0,9% a 5,55 miliardi, su cui ha avuto un impatto negativo il cambio. "Ci stiamo muovendo attraverso un 2014 impegnativo e visto un certo numero di incidenti di percorso, non siamo soddisfatti della nostra performance nel terzo trimestre - ha commentato Frans van Houten, amministratore delegato di Philips - Stiamo affrontando una debolezza sostenuta in alcuni mercati, come la Cina e la Russia. Ci siamo anche confrontati con un verdetto giuridico avverso". Philips ha fatto sapere che prosegue il suo programma di ristrutturazione che prevede la divisione in due del gruppo.
COMMENTA LA NOTIZIA