1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Pfizer si mette d’accordo con Doj per irregolarità marketing, paga 2,3 miliardi di dollari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Pfizer annuncia di avere raggiunto un accordo con il Dipartimento di Giustizia statunitense (Doj) in relazione a una inchiesta riguardante alcune pratiche promozionali ritenute ingannevoli e connesse con l’analgesico Bextra, che la casa farmaceutica aveva volontariamente ritirato dal mercato nel 2005. L’accordo finale risolve inoltre le indagine avviate su altre pratiche di marketing utilizzate nel passato per pubblicizzare altri prodotti messi in commercio. Pfizer, in vista di tale accordo e della connessa ammenda da pagare, aveva già accantonato 2,3 miliardi di dollari nel bilancio riferito all’intero esercizio del 2008, ossia proprio la cifrà che il gruppo farmaceutico dovrà sborsare. Pfizer ha assicurato che non ci saranno ulteriori impatti negativi sui profitti legati a questa vicenda.