1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Peugeot sul fondo del Cac40 dopo bocciatura Credit Suisse, debole anche Renault

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Un inizio di settimana difficile per Peugeot-Citroen. Fin dai primi scambi il titolo del gruppo automobilistico francese ha preso a scivolare al ribasso fino a toccare il fondo del paniere Cac40. In questo momento l’azione guida in ribassi delle blue chip parigine, con un calo del 4,61% scambiando a 20,385 euro. A deprimere Peugeot è la bocciatura arrivata oggi da Credit Suisse. Il broker svizzero ha tagliato il rating da outperform a underperform e il target price da 26 a 20 euro. Una sforbiciata decisa dettata dalle previsioni per l’anno prossimo. Nel 2010 Credit Suisse prevede un calo delle vendite del 12% e una ripercussione sul bilancio del gruppo per la fine degli incentivi statali. Di riflesso, anche l’altra casa automobilistica d’Oltralpe, Renault, prende la strada dei ribassi, seguendo a ruota la collega. Il titolo Renault passa di mano a 32,06 euro, evidenziando un calo del 3,74%.