1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Peugeot in trattative per stringere alleanze. Tra i nomi si fa quello di Gm

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La francese Peugeot Citroën ha avviato le trattative per stringere cooperazioni e alleanze. Lo ha confermato la stessa casa automobilistica in una nota diffusa questa mattina: “In un contesto di strategia di globalizzazione e per migliorare la performance operativa, Peugeot guarda a potenziali cooperazioni e alleanze”, si legge. Ma con chi? La domanda sorge spontanea e difatti ecco che le voci si alzano subito. Il nome più gettonato è quello dell’americana General Motors, il primo gruppo al mondo per numero di auto vendute.

Secondo La Tribune, che cita una fonte vicina al dossier, le discussioni sono iniziate già da qualche mese. Il quotidiano ricorda infatti che l’amministratore delegato di Peugeot, Philippe Varin, aveva visitato il quartier generale di Gm a Detroit a gennaio durante il salone dell’auto. Ora le discussioni sarebbero entrate nella fase finale tanto che un annuncio potrebbe arrivare già al salone dell’auto di Ginevra a marzo. A La Tribune fa eco il Financial Times, secondo cui l’alleanza tra i due riguarderebbe la costruzione di auto e componenti in Europa, mentre sarebbe improbabile che includa uno scambio azionario.

Intanto il ministro del Lavoro francese, Xavier Bertrand, avrebbe confermato questa mattina le discussioni tra Peugeot e Gm per sviluppare una cooperazione strategica. Il ministro, intervenuto alla radio Europe 1, avrebbe affermato che il presidente di Peugeot l’avrebbe informato ieri sera di queste trattative in corso.
E anche se al momento non c’è nessuna certezza che le discussioni si traducano in un accordo, come viene precisato dal gruppo transalpino, il mercato ci crede e scattano gli acquisti. In un avvio di seduta fiacco per le Borse europee, l’azione Peugeot Citroën si è subito distinta sul listino di Parigi con uno scatto di circa 9 punti percentuali. In questo momento il titolo passa di mano a 16,13 euro con un progresso del 12%.