Peugeot chiude il 2012 con una perdita storica da 5 miliardi

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 13/02/2013 - 09:25
Un 2012 nero per Peugeot che registra la maggiore perdita della sua storia. Un risultato che sconta la dipendenza a un mercato europeo delle quattro ruote sempre più in difficoltà, tanto che settimana scorsa il gruppo aveva annunciato una maxi svalutazione da 4,7 miliardi nella divisione auto. Il rosso del primo costruttore francese si attesta così a 5,01 miliardi di euro contro un utile di 588 milioni del 2011. Anche l'Ebit è finito in rosso a 576 milioni, rispetto a un utile operativo di 1,09 miliardi dell'anno prima. I ricavi sono scesi del 5% a 55,4 miliardi.
COMMENTA LA NOTIZIA