1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio: Wti di poco sotto i 100 dollari al barile

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il greggio si allontana dai massimi ma si conferma in territorio positivo. Segno più per le quotazioni dello statunitense Wti che dopo aver toccato un massimo di seduta a 101,01 dollari in questo momento al Nymex mette a segno un rialzo dell’1,1% portandosi a 99,84 dollari il barile. Le quotazioni sono sostenute dai dati relativi la crescita cinese, che nel quarto trimestre del 2011 ha evidenziato un +8,9%, e dalle dichiarazioni di Ali al-Naimi, il Ministro del Petrolio saudita, che ieri ha alzato da 70-80 a 100 dollari il barile il suo obiettivo di prezzo per i prossimi mesi.
“Il nostro obiettivo -ha dichiarato il funzionario – è stabilizzare il petrolio intorno ai 100$ il barile”. Un supporto alle quotazioni arriva anche dall’indebolimento del biglietto verde. In questo momento il dollar index, l’indice che rileva le performance del biglietto verde contro un basket di valute, segna un calo dello 0,61% portandosi a 81 punti.