1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Il petrolio torna a salire, riagguantati e superati i 117 dollari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prosegue anche in mattinata il rafforzamento delle quotazioni petrolifere iniziato ieri dopo la diffusione delle scorte Usa che hanno mostrato una contrazione degli stock sia di greggio sia di carburanti.


Nel momento in cui si scrive il Wti è scambiato su piattaforma elettronica a 116,95 dollari, dopo aver toccato un massimo a quota 117,40. A Londra il Brent è invece scambiato a 115,63 dollari dopo essere arrivato a quota 116,20.

Nell’ultima settimana di rilevamento il Dipartimento dell’energia statunitense ha registrato ieri il più forte calo delle scorte di carburanti dall’ottobre 2002.
Nel dettaglio è stato rilevato un decremento di 400mila barili delle scorte di greggio. Gli stock di carburanti sono diminuiti di 6,4 milioni di barili, mentre le riserve di prodotti distillati di 1,7 milioni di barili.