1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio stabile in attesa del meeting Opec

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Stabili le quotazioni del petrolio in attesa del meeting Opec di domani. Questa mattina il prezzo del Wti (riferimento americano) mostra un leggero rialzo dello 0,25% a 51,61 dollari al barile, mentre il Brent (riferimento europeo) si mantiene sopra i 54 dollari. Entrambi i contratti hanno guadagnato oltre il 10% dai minimi toccati a inizio maggio. Il mercato si attende da parte dell’Opec un’estensione di sei o nove mesi ai tagli alla produzione annunciati lo scorso novembre.
Secondo Nizam Hamid, ETF Strategist di WisdomTree, il prezzo dell’oro nero potrebbe rimanere volatile.
“Con l’avvicinarsi della prossima riunione dell’Opec il prezzo del greggio sta per attraversare una fase critica a causa delle pressioni esercitate sui Paesi membri affinché riducano la produzione, dei rialzi dei titoli petroliferi e del rimbalzo dello shale oil – spiega l’esperto-. La volatilità resta la caratteristica predominante del prezzo del petrolio e, anche se l’Opec dovesse raggiungere un accordo per nuovi tagli alla produzione, ciò potrebbe comunque non essere sufficiente a creare un contesto di maggiore stabilità dei prezzi dell’oro nero”.